Docly

Vaccino del Tetano

Estimated reading: 1 minute 1518 views

Qualunque individuo non adeguatamente vaccinato è potenzialmente a rischio di contrarre la malattia in quanto il vaccino del tetano non consente di ottenere un effetto di protezione indiretta di popolazione (herd-immunity). Inoltre, la presenza nell’ambiente delle spore tetaniche è ubiquitaria e rende praticamente impossibile l’eliminazione della malattia.

Il vaccino consiste nelle tossine disattivate del tetano. L’efficacia della vaccinazione contro il tetano è molto alta: quasi il 100% dei vaccinati risulta protetto contro la malattia. 

Lo schema vaccinale prevede la somministrazione del vaccino del tetano contestualmente a quello della difterite, con le seguenti tempistiche:

  • 3° mese
  • 5° mese
  • 11° mese
  • 6 anni
  • 1 dose di richiamo ogni 10 anni

In caso di ferita sporca, con sospetta contaminazione, e stato vaccinale non noto o non in regola, recarsi dal medico per valutare se sia necessaria la somministrazione di immunoglobuline specifiche.

CONTENTS